Menu
Carrello

Abruzzo Pecorino DOC Biologico “Posso” 2019 - Inverso

Abruzzo Pecorino DOC Biologico “Posso” 2019 - Inverso
BIO -31 %
Scheda
Produttore Inverso
Regione Abruzzo
Tipologia Bianco fermo
Classificazione Abruzzo Pecorino DOC
Anno 2019
Formato 0.75
Grado alcolico 13%
Vitigni Pecorino 100%
Caratteristiche
Colore Giallo paglierino
Profumo Dolce e armonioso all’olfatto
Sapore Morbidezza e freschezza dovute alla sapidità ed acidità spiccate. Erbaceo e minerale con note di fiori freschi bianchi e gialli con frutta a polpa bianca.
Abbinamenti L’intera linea e tutti i nostri vini sono nati e pensati per piacere, per esprimersi nel calice e nei palati di chi li sceglie e per questo non vogliamo incastrarli in abbinamenti prefissati. RIDI, AMA, VERSA SENZA REMORE.
Abruzzo Pecorino DOC Biologico “Posso” 2019 - Inverso
9,00€
12,99€
Tasse escluse: 7,38€
  • Stock: Disponibile

"Di chi sceglie e non segue."

Il nostro Pecorino è una scelta all’innovazione. Voluto e pensato esattamente così, si discosta completamente dai suoi vicini.  

Con il suo colore giallo paglierino abbastanza scarico e cristallino si distingue già alla vista. Dolce e armonioso all’olfatto, cambia completamente in bocca grazie alla sua morbidezza e freschezza dovute alla sapidità ed acidità spiccate. Erbaceo e minerale con note di fiori freschi bianchi e gialli con frutta a polpa bianca. 


 

 


"Siamo Costanza e Nicola, due giovani venticinquenni che dopo gli studi e varie esperienze lavorative hanno deciso di realizzare il proprio sogno: riprendere in mano le due aziende agricole familiari al fine di renderle grandi e di dare continuazione al lavoro dei nostri nonni. 

Circa cinquanta ettari di vigna che si estendono tra la Majella, il Gran Sasso ed il Mar Adriatico...Un triangolo di profumi, microclima e vegetazione unici nel panorama italiano grazie al quale siamo in grado di offrire un prodotto che rispecchi le nostre caratteristiche di azienda: coraggio ed innovazione. 

La nostra idea non si ferma ad una semplice carta dei vini, ma si promette di raccontare un percorso volto alla rivalutazione del nostro territorio. 

Noi siamo questo e tanto altro. 

Lasciamo che il nostro futuro parli per noi."