-54% "Masiera" Spumante Brut Met. Charmat - Vitacchio
Scheda
Produttore Azienda agricola Vitacchio Emilio
Regione Veneto
Tipologia Spumante
Classificazione Spumante Metodo Charmat
Anno 2017
Formato 0,75
Grado alcolico 12%
Vitigni Vespaiolo 60%, Chardonnay 40%
Caratteristiche
Profumo Al naso si apre con profumi freschi di fiori di acacia, pesca gialla, pera, pompelmo ed erbe aromatiche come il timo.
Colore Brillante il giallo paglierino tenue, attraversato da bollicine luminose fini e persistenti
Sapore L’attacco in bocca è deciso, vibrante. Risalta l’acidità che rimanda ai profumi agrumati, con una buona persistenza e un finale morbido e vellutato
Abbinamenti Ottimo come aperitivo, va bene con antipasti di pesce ma può reggere anche tutto il menù.

Scrivi una recensione

Accedi o registrati per aggiungere una recensione

"Masiera" Spumante Brut Met. Charmat - Vitacchio

  • Codice articolo: Vitacchio-Masiera-Brut-Spumante
  • Disponibilità: Disponibile
  • €22,33
  • €10,28
  • IVA esclusa: €8,43

Il Masiera Brut è uno spumante metodo Charmat e prende il nome del vigneto da cui provengono le sue uve. Questo vigneto chiamato "vignale sora a masiera" si trova su una terrazza naturale sostenuta nella parte verso valle da un'antica masiera di sasso nero. Con tale termine in dialetto si indica un muretto di sassi a secco cioè senza malta e fu costruito dai nostri nonni con sassi neri provenienti dallo scasso del vigneto. Queste pietre derivano dalla disgregazione della roccia basaltica di origine vulcanica che si trova sotto alle radici dei nostri vigneti e sono molto importanti per la fisiologia della vite tanto da poter sostenere che contribuiscano alla mineralità del nostro "Masiera". 

 


 

La tradizione di produrre vino della famiglia Vitacchio inizio’ nel 1921 quando il “nonno”, come lo chiama Emilio, acquisto’ i terreni, casa e  la cantina dell’attuale azienda. In quegli anni si comincio’ a coltivare la vite e commerciare i vini sfusi nelle osterie dove “l’ombra “ era l’unica e insostituibile bevanda.

Continuo’ il padre, il Cav. Guerrino che negli anni sessanta, insieme ai figli, procedette alla ristrutturazione dei vigneti e inizio’i primi imbottigliamenti di Vespaiolo, Cabernet e Pinot Bianco. Con l’istituzione  nel 1969 del disciplinare di produzione Breganze Doc, l’azienda ne iscrive i suoi vigneti con la matricola n°4.

Dopo del cavaliere prese in mano le redini dell’azienza l’attuale titolare, Emilio Vitacchio.

Lavoratore instancabile della vigna ma anche abile ‘Winemaker’ in cantina,  fa del Torcolato la sua ragion di vita. Possiamo dire che Emilio abbia dato l’anima a questo vino, partendo dalla sua produzione fino a tanto impegno promulgato nella sua promozione. Emilio fonda nel 1992, insieme agli altri soci, La Magnifica Fraglia del Torcolato doc  di Breganze. Lodevole inoltre il suo impegno nel portare avanti antiche varieta’ di uva nella zona di Breganze come Sampagna, Refosco e Groppello, vere e proprie rarita’ destinate altrimenti all’estinzione.

Emilio si avvale poi della collaborazione del figlio Massimo Vitacchio, che dopo gli studi all’Istituto tecnico industriale, si diploma come Sommelier nel 2004. Massimo, oltre a uno spirito giovane e un desiderio di innovazione, apporta in azienda una nuova filosofia quella di “produrre meno produrre meglio”, piu’ che mai convinto che la qualita’ del vino si faccia piu’ in vigna che in cantina.

 

Leggi di più su questa cantina

Loading...
Loading...
Loading...